ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

LA PAZ.- Il segretario generale  di questa riunione, Mohammad Hossein Adeli, ha confermato che per la prima volta nella storia l’America Latina accoglierà il Forum dei Paesi Esportatori di Gas  (FPEG), e che la Bolivia organizzerà l’incontro, dal 21 al 24 novembre prossimi.
Parteciperanno all’incontro i presidenti e i ministri delle nazioni che si dedicano alla vendita del prodotto nei mercati internazionali, i segretari e  i titolari delle organizzazioni dell’energia dei cinque continenti e i principali dirigenti delle imprese petrolifere più importanti a livello internazionale, ha informato PL.
Hossein Adeli ha segnalato che la Bolivia è parte della mappa energetica mondiale con altri importanti paesi produttori, e per questo ha l’opportunità d’ essere sede di un grande evento internazionale.
«La Bolivia ha una storia molto positiva per quello che si riferisce allo sviluppo del gas. In un periodo relativamente breve ha sviluppato le sue riserve di gas  e lo ha anche esportato. Ha relazioni molto buone con i suoi comparatori», ha affermato.
«Il programma di sradicamento della povertà energetica in Bolivia è stato realizzato con successo. La Bolivia ha preso le decisioni corrette», ha sottolineato.
Inoltre sarà la prima volta che nel Forum si realizzerà un Seminario Internazionale di alcune delle imprese petrolifere più importanti a livello mondiale (Gazprom, Shell, Repsol, Total, Petrobras,YPF Argentina, Pluspetrol), che hanno già confermato la loro partecipazione.
«Questa è un’opportunità nella quale l’organizzazione comunicherà con tutti gli interessati del mercato, gli esportatori, i consumatori, le imprese nazionali e internazionali ed anche con gli accademici», ha spiegato.
Hossein Adeli ha aggiunto che per iniziativa del ministro degli Idrocarburi della Bolivia, Luis Sánchez, si realizzerà una Tavola Rotonda alla quale parteciperanno queste compagnie e i dirigenti delle ditte più importanti del mondo, per analizzare le opportunità, gli investimenti e le attività del petrolio e del gas nel paese delle Ande amazzoniche.
Il Forum terminerà con il IV Vertice dei capi di Stato e di Governo del  FPEG, che alla fine dell’evento firmeranno il documento della Dichiarazione di Santa Cruz con i risultati dell’incontro. ( Traduzione GM - Granma Int.)