ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
José Luis Ponce, ambasciatore di Cuba in Colombia.

Bogotà:  L’ambasciatore  di Cuba in Colombia, José Luis Ponce,  ha informato che il suo paese offrirà al Governo colombiano e alle FARC . EP un fondo di mille borse di studio per studiare medicina nell’Isola nei prossimi cinque anni.
Il diplomatico cubano ha fatto questa offerta alla Commissione di Seguito, Impulso e Verifica  dell’implementazione dell’Accordo Finale di Pace  (CSIVI), e lo ha comunicato a  Bogotá al membro della Segretaria delle  FARC-EP,  Iván Márquez e ai rappresentanti del Governo nella Commissione .
Ponce  ha spiegato che la distribuzione delle borse di studio-  200 annuali, 100 per le FARC- EP e 100 per l’esecutivo nazionale- saranno un contributo di Cuba al processo d’implementazione degli Accordi di pace de l’Avana e al dopo guerra in Colombia.
Gli studenti selezionati per ricevere queste borse di studio cominceranno il corso 2017-2018, in accordo con la stessa fonte.

Photo: Twitter

La borse, destinate allo studio della medicina, sono destinate a giovani smobilitati delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia - Esercito del Popolo e a sfollati, danneggiati dal conflitto armato interno.
Questi ultimi saranno scelti dal Governo.
L’Ambasciata della Repubblica di Cuba consegnerà al Governo colombiano e alle  FARC-EP un documento con i dettagli dell’offerta: “Documento che le autorità cubane stanno preparando”, ha affermato ancora il diplomatico.
Cuba è stata sede dei dialoghi di pace tra gli insorgenti e l’amministrazione del presidente  Juan Manuel Santos per  circa quattro anni, sino al 2016 quando con la Norvegia è servita da paese garante nelle conversazioni bilaterali.
Nel suo spazio di Twitter Iván Márquez ha segnalato che: “Questo contributo di Cuba al processo d’implementazione degli Accordi de L’Avana e al dopoguerra in Colombia, è un puro gesto di umanità”.

“Al Generale d’Esercito Raúl Castro (presidente di Cuba)  va la nostra gratitudine per offrire alla Colombia il suo amore e la sua solidarietà in aiuto alla pace,  offrendoci medici”, ha aggiunto il comandante insorgente ( Traduzione GM – Granma Int.)

Photo: Cubadebate
Photo: Cubadebate