ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Le Basi sono centri logistici e operativi costruiti dal Governo Nazionale nelle 1.500 comunità identificate con la povertà estrema. Foto hoyvenezuela.info

Caracas - Il vicepresidente del Venezuela, Aristóbulo Istúriz, ha detto domenica 10, che le Basi delle Missioni sono strumenti fondamentali per combattere la povertà attraverso i loro modelli d’educazione, salute e alimentazione.

Durante la cerimonia d’inaugurazione della Base delle Misioni “Uniti con Chávez”, nel settore El Viñedo de Barcelona, stato Anzoátegui, ha commentato che gli strumenti fondamentali per combattere la povertà sono l’educazione e la salute e per questo sono importanti i modelli d’educazione di Barrio Adentro nelle Basi delle Missioni.

“Questa base assiste 12.000 abitanti raggruppati in 5.396 famiglie”, ha informato.

“Così come in guerra ci sono basi che servono da centri di’ammasso per pianificare le strategie e le tattiche per il combattimento e per la battaglia nel sociale,la povertà la dobbiamo affrontare come in una guerra e dobbiamo avere grandi centri di ammasso, di pianificazione, dove ci sia tutta la forza del popolo per combattere la povertà”, ha detto citando il leader della Rivoluzione Bolivariana, Hugo Chávez.

In una trasmissione della Venezuelana di Televisione, ha indicato che nel modello d’educazione iniziale si formano 28 bambini, mentre nella Missione Robinson I e II, 28 e 25, rispettivamente.

“In ogni base delle Missioni abbiamo un punto d’alimentazione, e lo staff dell’ alimentazione di questa base ha già fatto uno studio per vedere dove c’è denutrizione, dove ci sono problemi e carenze proteico -caloriche e daremo priorità a queste famiglie nel Mercal Casa por Casa”.

Nelson Moreno, governatore supplente di Anzoátegui in sostituzione di Istúriz, ha commentato che le basi delle Missioni riassumono quello che è il cuore di Chávez nel popolo: “E noi continuiamo a lavorare perchè questo resti così”.

Le Basi delle Missioni Socialiste costituiscono lo strumento fondamentale della rivoluzione bolivariana per sradicare la miseria.

Fondamentalmente si tratta di centri logistici e operativi costruiti dal Governo nazionale nelle 1500 comunità identificate con la povertà estrema in Venezuela, per garantire lì i servizi di salute, alimentazione, attenzione sociale e di educazione ( Traduzione GM – Granma Int.)