Le cubane hanno monopolizzato il podio nel Ciclismo di Rotta Panamericano › Sport › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il direttore generale degli Stati Unti della cancelleria cubana, Carlos Campionato Panamericano di ciclismo di rotta. Photo: jit digital

Con Arlenis Sierra in testa, Cuba  ha realizzato un’attuazione perfetta nell’ultima giornata del Campionato  Panamericano di rotta disputato a San Juan, in Argentina.
Hanno scortato la giovane di 25 anni, le compatriote  Iraida García e Marlies Mejías negli 80 Km.  percorsi in 1.58.30.
In un furioso sprint le hanno inseguite la giovane Claudia Baró e Yudelmis
Domínguez, che hanno la maggior esperienza nella squadra dell’Isola in questo sport.
Claudia  è stata la migliore tra le minori di 23 anni e ha vinto in questa categoria, come ha informato il collega José Luis Basulto.
Questa straordinaria partecipazione delle cubane è stata un fatto inedito nella storia delle gare continentali, perchè anche la terza partecipante, Mailín Sánchez, è arrivata ottava.  
Anche in altri anni le cubane erano salite sul podio nella rotta proprio grazie a Arlenis  Sierra, medaglia d’oro mondiale su pista, e a Marlies Mejías.
Una delle eccezioni è avvenuta l’anno scorso, quando  Arlenis  si è dovuta accontentare de 4º posto, seguita da Iraida (6), Claudia (8), Yeima Torres (14) e Yudelmis (29).
L’impegno offre molte speranze per l’obiettivo che si propongono in vista dei Giochi  Centroamericani e dei Caraibi di Barranquilla 2018, le cui gare di ciclismo avranno come scenario la pista e la rotta nella città di Cali. ( Jit / GM – Granma Int.)