ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il direttore generale degli Stati Unti della cancelleria cubana, Carlos Campionato Panamericano di ciclismo di rotta. Photo: jit digital

Con Arlenis Sierra in testa, Cuba  ha realizzato un’attuazione perfetta nell’ultima giornata del Campionato  Panamericano di rotta disputato a San Juan, in Argentina.
Hanno scortato la giovane di 25 anni, le compatriote  Iraida García e Marlies Mejías negli 80 Km.  percorsi in 1.58.30.
In un furioso sprint le hanno inseguite la giovane Claudia Baró e Yudelmis
Domínguez, che hanno la maggior esperienza nella squadra dell’Isola in questo sport.
Claudia  è stata la migliore tra le minori di 23 anni e ha vinto in questa categoria, come ha informato il collega José Luis Basulto.
Questa straordinaria partecipazione delle cubane è stata un fatto inedito nella storia delle gare continentali, perchè anche la terza partecipante, Mailín Sánchez, è arrivata ottava.  
Anche in altri anni le cubane erano salite sul podio nella rotta proprio grazie a Arlenis  Sierra, medaglia d’oro mondiale su pista, e a Marlies Mejías.
Una delle eccezioni è avvenuta l’anno scorso, quando  Arlenis  si è dovuta accontentare de 4º posto, seguita da Iraida (6), Claudia (8), Yeima Torres (14) e Yudelmis (29).
L’impegno offre molte speranze per l’obiettivo che si propongono in vista dei Giochi  Centroamericani e dei Caraibi di Barranquilla 2018, le cui gare di ciclismo avranno come scenario la pista e la rotta nella città di Cali. ( Jit / GM – Granma Int.)