ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Gala del Balletto Nazionale di Cuba con l’opera “Schiaccianoci” nel Gran Teatro Alicia Alonso de L’Avana. Photo: Yander Zamora

Il Presidente dei Consigli  di Stato e dei Ministri,  ha inviato, sabato 20, dal suo profilo di Twitter,  un messaggio di auguri ad artisti, intellettuali e creatori nel Giorno della Cultura Cubana.

 Felicità #Cuba
 <https://twitter.com/hashtag/Cuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw> nel giorno della nostra cultura. Auguri ai nostri artisti, intellettuali  e creatori. Difendiamo sempre la nostra autentica cubania con la necessaria unità. #CubaÈCultura
 <https://twitter.com/hashtag/CubaEsCultura?src=hash&ref_src=twsrc%5Etf>
  #SiamoCuba <https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>.

    — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 20 ottobre  2018
   <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1053613017122922496?ref_src=twsrc%5Etfw>
Nel  suo profilo nella rete sociale Twitter, <https://twitter.com/DiazCanelB>
il mandatario ha  convocato a difendere sempre la nostra autentica cubania con
la necessaria unità, una delle idee centrali del discorso che ha pronunciato di recente nella Iª Conferenza Nazionale del Sindacato dei Lavoratori della Cultura.
In Cuba la Rivoluzione è stata cantata e raccontata con il talento e  l’originalità dei suoi artisti e creatori, interpreti genuini della sapienza  popolare, delle insoddisfazioni e le speranze dell’anima cubana.
Auguri a tutti, ha inviato  Díaz-Canel.
In un altro tuit il Presidente cubano ha detto che gli intellettuali gli artisti,  giornalisti e i creatori accompagneranno sempre l’impegno  che Cuba sia riconosciuta per il suo modo di lottare cantando, ballando, ridendo e vincendo.
#SiamoCuba è resistenza, allegria, creatività, solidarietà e vita.
#CubaÈCultura.
In #Cuba <https://twitter.com/hashtag/Cuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw> la
 #Rivoluzione
  <https://twitter.com/hashtag/Revoluci%C3%B3n?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
è stata  cantata e raccontata con il talento e l’originalità dei suoi artisti e creatori, interpreti genuini della sapienza popolare, delle insoddisfazioni e le speranze dell’anima cubana.
Auguri a tutti, ha inviato  Díaz-Canel.
CubaÈCultura
<https://twitter.com/hashtag/CubaEsCultura?src=hash&ref_src=twsrc%5Etf>
    #SiamoCuba
    <https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>. pic.twitter.com/YEJlnEAbNR
    <https://t.co/YEJlnEAbNR>

    — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 20 ottobre 2018
    <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1053610956121628672?ref_src=twsrc%5Etfw>

Il Giorno della Cultura si celebra ogni 20 ottobre per ricordare la prima volta in cui fu intonato l’Inno Nazionale, nello stesso giorno del 1868 nell’orientale città di Bayamo, quando la città fu presa dal nascente esercito indipendentista.
Nell’Isola sono state realizzate numerose attività commemorative.
Un momento  importante della giornata di chiusura è stato la realizzazione della XXIV Festa della Cubania,  con sede a Bayamo.
Una gala artistica, l’apertura di esposizioni, le presentazioni di libri e le donazioni di valori patrimoniali  sono state alcune delle proposte del programma finale, al quale hanno partecipato noti cultori delle arti e delle tradizioni nazionali.  (ACN/ GM – Granma Int.).