ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Fernando Rojas, viceministro di Cultura, ha annunciato in una confererenza stampa i dettagli del grande evento culturale. Photo: Prensa Latina

Più di 200 artisti viaggeranno da L’Avana a Washington per partecipare dal 8 maggio el 3 giugno al Festival Arti di Cuba.
L’annuncio lo ha fatto mercoledì 28 il viceministro de Cultura Fernando Rojas, riportato dall’agenzia Prensa Latina.
L’appuntamento riunirà gli artisti cubani residenti nell’Isola e all’estero con l’obiettivo di far risaltare le arti e la vasta cultura cubana attraverso le espressioni tradizionali e contemporanee della musica, della danza, il teatro, il cinema, le arti visive, il disegno, la moda e la gastronomia.
Tra le figure più rappresentative della canzone popolare cubana, Omara Portuondo, che aprirà in musica l’evento,  che per la danza conterà con le compagnie  Balletto Nazionale di Cuba (BNC), Malpaso e Irene Rodríguez.
«Questi scambi  appoggiano l’idea che una cultura è un’espressione dei sogni di pace di tutti gli esseri umani di buona volontà e in particolare dei popoli dei due paesi», ha affermato il viceministro nella conferenza stampa.
«La cultura lega i popoli e le nazioni e noi pensiamo che in un momento in cui le  attività di scambio stano diminuendo di numero è importate realizzare un avvenimento come questo».
Rojas ha risaltato l’alto livello di tutti i partecipanti il cui denominatore comune è la loro formazione nel sistema dell’insegnamento artistico cubano, gratuito e con risultati riconosciuti internazionalmente.
Il Ministero di Cultura di Cuba spera che il Festival sia un grande regalo per il pubblico statunitense e contribuisca a migliorare le relazioni tra i due paesi.
Il Festival intitolato Arti di Cuba: From the Island to the World (Dall’Isola al mondo) si terrà nel Centro John F. Kennedy, di Washington, e  Rojas ha ringraziato la su direzione per la professionalità e il rispetto con cui ha coordinato ogni prestazione nella sua entità.
In accordo con il programma ufficiale, parteciperanno  Aldo López-Gavilán, l’Orchestra  Miguel Faílde, Zule Guerra e il  Quinteto Blues de la Habana, Aymée Nuviola, Haydée y Pablo Milanés; los Van Van, la famiglia López-Nussa, Arturo O'Farrill e Afro Latin Jazz Emsemble, La Dame Blanche, Dizzy Gillespie Afro-Cuban.
Inoltre sono programmati i gruppi di teatro  El Público, Argos Teatro, e si proietteranno classici  del cinema cubano come Memorias del subdesarrollo (1968), Retrato de Teresa (1979) e Lucía (1968); e  lungometraggi Premiati nel Festival Internazionale del Nuovo Cinema Latinoamericano, con sede a L’Avana.
Si potranno anche apprezzare i manifesti di opere audiovisive, installazioni,  sculture e altre creazioni di artisti  esposti in differenti spazi del grande complesso di Washington tra le numerose proposte (GM – Granma Int.)