ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il Circo Nazionale di Cuba lamenta la morte dell’artista del Cirque du Soleil, Yann Arnaud, avvenuta in questo fine settimana dopo la caduta in uno spettacolo nella città statunitense di Tampa, in Florida.

Yann Arnaud, di 38 anni, e il suo compagno Pawel Walczewski realizzavano un complesso numero aereo nel quale si bilanciavano sopra il palcoscenico sostenuti da una corda, quando è caduto da un’altezza di quattro metri.

Immediatamente è stato assistito da un gruppo di medici che hanno realizzato le prime cure per le sue lesioni ed è stato trasportato all’Ospedale Generale di Tampa, dove però è morto.

Il Circo Nazionale di Cuba lamenta profondamente qsuta mortee e invia le sua più sentite condoglianze a familiari e amici di Arnaud, e alla prestigiosa compagnia di spettacoli circensi, Cirque du Soleil, ha segnalato il comunicato inviato a Prensa Latina.

Veterano artista della compagnia, Arnaud aveva pubblicato nella rete sociale Instagram l’emozione per la presentazione con Walczewski nello spettacolo.

«Dopo tanto lavoro allenamento e sceneggiatura il nostro numero di duo di acrobati finalmente starà nello show di questa notte», aveva commentato nel suo post di trapezista nato in Francia, ma radicato negli Stati Uniti.

Tutta la famiglia del Cirque du Soleil è devastata e prostrata da questa tragedia. Yann era stato con noi per 15 anni ed era benvoluto da tutti coloro che avevano avuto l’opportunità di conoscerlo, ha scritto in un comunicato il direttore esecutivo del Cirque du Soleil, Daniel Lamarre.

Il tragico incidente non è il primo che colpisce il lavoro della compagnia.

Nel 2013 uno dei suoi membri morì cadendo da 15 metri e tre anni dopo un altro artista morì per un incidente non relazionato allo spettacolo. ( GM – Granma Int.)