ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il 29 gennaio il Comitato Gestore dell’Associazione di Amicizia Cuba - Italia "Miguel A. D'Estefano Pisani" ha realizzato un’importante donazione di libri alla Biblioteca Provinciale di Matanzas "Gener y del Monte".

Cinque tomi della serie *Emigrazione e Presenza Italiana in Cuba*, del 2010, curati dall’Ing. Domenico Capolongo; *I primi esperimenti telefonici di Antonio Meucci*, L’Avana, 1999; varie edizioni dei Quaderni degli italianisti cubani*, della Società Dante Alighieri di Cuba, *Da Lavagna a l’Avana*, una storia tra il 1700 e il 1800,di Raffaele Ciccarelli, del 2012 e un libro con le relazioni del 1º seminario storico su Emigrazione e Presenza italiana in Cuba, dell’ottobre del 2014.

La presentazione di questi libri è avvenuta di fronte ad un pubblico di almeno 40professionisti e specialisti, ed è stata realizzata dal noto intellettuale Emilio Cueto, che che ha messo in risalto l’ampio e vario contenuto tematico della serie e l’importante contributo degli italiani e dei loro discendenti al patrimonio spirituale e materiale della nazione cubana.

Il Dr. Ernesto Marziota, presidente del Comitato Gestore, che ha partecipato accompagnato dalla Sra. Dalia Cisnero Silano, ha riferito che questa estesa memoria investigativa consegnata rappresenta circa 15 anni di lavoro investigativo di studiosi cubani e italiani che partono dall’arrivo di Colombo nel 1492 alla storia più recente, come quella di Gino Donè, l’italiano della spedizione dello yacht Granma.

Marziota ha ricordato la partecipazione italiana alle lotte dei mambí e i morti italiani nelle guerre d’indipendenza cubana, oltre all’appoggio della nazione europea alla causa di Cuba ed ha elogiato il valido apporto dell’ambasciata d’Italia a tutti i lavori culturali e il Patrocinio a varie pubblicazioni.

Il direttore della Biblioteca, Dr. Mario Valdés Navía, ha ringraziato ed ha apprezzato il lavoro realizzato, valutandolo come “un’enciclopedia viva e interattiva, perché, cominciata con la serie e si rinnova annualmente con l’aggiunta di nuovi studi storici per mezzo dei Seminari sull’Emigrazione la Presenza italiana in Cuba che si realizzano ogni anno nell’ambito della Settimana della Cultura Italiana, e oltre ha anticipato la volontà di partecipare al III seminario con uno studio sul Dottor Manzini, un illustre medico italiano che ha abitato a Sancti Spiritus dalla fine del XIX secolo sino ai primi anni del XX ed ebbe una rilevante partecipazione pubblica in questa provincia. L’ investigatrice principale della biblioteca provinciale, Dra. Caridad Contreras, ha proposto un’interessante relazione sulla presenza dell’Italia nel quotidiano " Aurora de Matanzas" il secondo più importante di Cuba nella tappa coloniale, che si pubblicò dal settembre del 1828 al gennaio del 1899. (Traduzione GM -Granma Int.)