ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
XXIV Feria Internacional del Libro, nella Fortelzza San Carlos de La Cabaña. Photo: Morejón, Roberto

I bambini non smettono di raggiungere il Padiglione Infantile Tesoro di Papel, uno spazio sempre affollato, dedicato ai più piccoli nella 24ª Fiera internazionale del Libro, Cuba 2015, che ha la sede principale nella Fortezza di San Carlos de La Cabaña, nella capitale.

Gli scolari di diversi municipi, ieri giovedì 19, si sono divertiti moltissimo con le proposte del Seminario Alas de Papel ( ali di carta) che nella cornice di questo appuntamento con i bambini, assicura esposizioni di origami e lezioni per la loro confezione, gradite da tutti, di tutte le età. “Il Padiglione Infantile accoglie il Club de los Papalotes ( gli aquiloni) dove si insegna a costruirli.

Centinaia di bambini, e anche di adulti, passano di lì ogni giorno per apprendere quest’arte”, ha detto alla AIN Dileidis López, responsabile di questa iniziativa. Oltre alla vendita di libri per l’infanzia e gli spettacoli di danza dedicati a questo pubblico, si possono apprezzare dimostrazioni del Ciircolo d’Interesse della Croce Rossa, di quello del liceo José Martí e del municipio Cojímar, e partecipare ai concorsi promossi da questi gruppi.

Le case editrici cubane e straniere offrono vari classici e nuovi testi per bambini e giovani nelle differenti sedi della più grande festa del libro in Cuba, la cui attuale edizione è dedicata alla storiografa di Santiago, Olga Portuondo e al Premio Nazionale di Letteratura, Leonardo Acosta. Gli organizzatori della Fiera hanno informato che l’editrice Gente Nuova è la prima per le vendite, con migliaia di libri già acquistati, dei cinque milioni che l’Istituto Cubano del Libro ha assicurato per il 2015.

Sino a domenica 22 il pubblico potrà accorrere a questo appuntamento con la letteratura che ha come paese invitato d’onore l’India (Traduzione GM - Granma Int,)