ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha riconosciuto nel Giorno Internazionale della Donna, l’eroismo quotidiano delle donne dell’Isola e il loro protagonismo nelle lotte per l’indipendenza e le cause giuste.

«Felice Giorno Internazionale della Donna, Cuba, nazione donna e madre di tante eroine: mambì, clandestine, moncadiste, guerrigliere, internazionaliste e guerriere quotidiane», ha scritto nel suo account della rete sociale Twitter.

Il mandatario ha ricordato un pensiero del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, che dice: «Io sono assolutamente convinto che la società guadagnerà di più nella misura in cui sarà capace di sviluppare e approfittare le qualità e le capacità morali, umane e intellettuali della donna».

La giornata coincide con la chiusura nella capitale del X Congresso della Federazione delle Donne Cubane ( FMC), forum nel quale si dibattono le sfide delle donne e la loro partecipazione nella costruzione di un socialismo prospero e sostenibile.

Dopo decenni in cui si festeggiava in giornate differenti, nel 1975 in coincidenza con l’Anno Internazionale della Donna, le Nazioni Unite resero omaggio per la prima volta alle donne del mondo precisamente l’8 marzo. ( GM- Granma Int.)