ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Nella costante difesa dei poveri della terra, Fidel aveva tessuto l’essenza della sua azione. Photo: Juvenal Balán

Quanto mondo racchiudono cinque lettere. Ha fatto una Rivoluzione per gli umili, con gli umili e a favore degli umili. Con il suo esempio e la fede nella vittoria ampliò lo spettro al popolo.

Pensò nel contadino e gli diede la terra, le donne scalarono nella società grazie alla loro preparazione professionale e rivoluzionaria e oggi danno dignità con il loro lavoro all’opera del paese. L’educazione e lo sport hanno ricevuto tutto il suo impegno per dare accesso in modo uguale ad ogni cubano e le università si sono popolate di gente uscita da famiglie povere.

La scienza ha progettato i poli scientifici e si è posta al servizio del popolo. Ha pianficato il futuro e i medici si cono moltiplicati in Cuba.

Ha creato la Scuola Latinoamericana di Medicina che prepara dottori senza badare alle frontiere.

L’aiuto solidale della sua Rivoluzione ha raggiunto 160 popoli del mondo di fronte a disastri naturali, epidemie o domande sociali.

Sempre in prima linea durante il passaggio di un uragano, nei combattimenti di Playa Girón, con gli sportivi, gli studenti, i pionieri, negli ospedali, insomma con il popolo. Per questo, Fidel è sempre presente. ( GM – Granma Int.)

Photo: Juvenal Balán
Nessuna vittoria si ottiene senza lottare e per questo gli uomini che lottano senza riposo identificano i popoli. Photo: Juvenal Balán
Fidel ha fatto dell’unità del popolo cubano una realtà che perdura. Photo: Juvenal Balán