ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Tony Hernández

Domenica 20 e ieri, lunedì 30, si è svolto nella capitale il Seminario Nazionale sul processo di consultazione del Progetto di Costituzione, con la partecipazione di circa 280 rappresentanti di tutte le province, del Partito, dello Stato, dell’Unione dei Giovani Comunisti, delle organizzazioni di massa, l’Unione dei Giuristi, la direzioni politiche del Minfar e del Minint, la Commissione Permanente per l’Implementazione e lo Sviluppo, la Commissione Elettorale Nazionale, il Centro di Studi Socio- Politici e d’Opinione e il Minrex.
Le sessioni di domenica sono state dedicate a un scambio fruttifero con i membri della Commissione di deputati che ha redatto il Progetto di Costituzione, che è stato dibattuto e approvato nell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare e che sarà sottoposto a consultazione con tutta la cittadinanza tra il 13 agosto e il 15 novembre.
Ieri, lunedì 30, è stato spiegato come sarà il processo dell’informazione sulle proposte che si faranno nelle circa 135.000 riunioni di consultazione previste nei centri di lavoro, di studio, nella comunità e all’estero, che saranno condotte da circa 7600 coppie di selezionati che riceveranno una preparazione simile nei territori.
Seicentomila copie del Progetto di Costituzione saranno poste in vendita al prezzo di un peso in tutti i municipi durante questa settimana, nella misura in cui li distribuisce il Gruppo delle Imprese Postali di Cuba.
Inoltre sarà disponibile nel sito web dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare e nei principali media di comunicazione di massa, per facilitare l’accesso a tutta la popolazione.
Il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz ha segnalato il 26 Luglio che: «S’inizierà un trascendente esercizio politico e democratico, il cui esito dipenderà prima di tutto dalla partecipazione attiva e impegnata dei cubani, con la guida del Partito Comunista e la partecipazione dell’Unione dei Giovani Comunisti e delle organizzazioni di massa, nel quale si dovrà far sì che ogni cittadino comprenda la necessità e la portata dei cambi che dobbiamo introdurre nella Costituzione, per garantire il carattere irrevocabile del socialismo e la continuità della Rivoluzione».
Scaricate qui: *Proyecto de Constitución de la República de Cuba*
http://www.granma.cu/file/pdf/gaceta/2018_07_25%2021_10%20Tabloide%20Constituci%C3%B3n%20(sin%20precio)%20B&N.pdf
(GM – Granma Int.)