ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La direzione dell’Impresa Nazionale di Conserve di Frutta e Vegetali, ha indicato come un fatto ingiustificabile il deterioramento delle polpe nell’unità delle Imprese di base “La Conchita” di Pinar del Río che, come spiegava un reportage pubblicato ieri mercoledì 30, ha apportato un danno economico superiore a 2.2 milioni di pesos.

In un messaggio indirizzato al nostro giornale, firmato dal direttore generale, Yoan Moreno Iglesias, si afferma che come conseguenza del fatto è stata fatta una denuncia penale contro i tre responsabili diretti che non hanno preservato i beni dello Stato e si trovano sotto processo d’istruzione.

Inoltre si applicheranno le misure disciplinari corrispondenti a livello di UEB e d’Impresa e sono state adottate le misure organizzative per far sì che fatti come questo non si possano ripetere nelle nostre fabbriche, aggiunge il messaggio. ( GM – Granma Int.)