ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

 Il contingente Anniversario 60º del Congresso Contadino in Armi formato da 92 lavoratori impegnati nel recupero delle Case di Cura del Tabacco, danneggiate dall’uragano Irma, a Villa Clara, ha ricevuto la bandiera in questo capoluogo.
11 brigate appartenenti alle Imprese di conservazione e beneficio del tabacco, del trasporto agricolo e dell’allevamento della provincia di Pinar de Río, formate da falegnami e dai loro aiutanti, avranno la missione di recuperare e costruire le installazioni soprattutto nei municipi di  Manicaragua e Camajuaní.
I dirigenti del  Gruppo delle Imprese  del Tabacco di Cuba (Tabacuba), hanno detto che gli operai hanno ricevuto un modulo con tutti gli strumenti, i mezzi di protezione, gli stivali e articoli per l’igiene personale, per migliorare le loro condizioni di lavoro.
 Rodi Manuel Valdés, vicepresidente di Tabacuba, ha commentato che questi lavoratori opereranno  ancora una volta con disciplina, rigore e la cura delle risorse, soprattutto osservando le misure di sicurezza e salute che permettono di evitare incidenti inutili.
José Luis Mujica, del municipio di Pinar del Río, ha riferito alla ACN che il suo compito, come quello dei suoi compagni consisterà nell’aiutare nella ricostruzione rapida delle case con l’intenzione di offrire un luogo sicuro dove conservare le aromatiche foglie, quando i contadini le raccoglieranno, per immagazzinarle.  
 Víctor Manuel Morales, di Consolación del Sur, ha segnalato  che la sua famiglia è orgogliosa che lui compia questa missione. Quando il popolo di Pinar del Río ha sofferto i danni dei cicloni, Villa Clara come altri territori lo hanno appoggiato, per cui ora tocca a noi tendere la mano, ha assicurato.
Justo Luis Fuentes, presidente di Tabacuba,  ha indicato che la campagna del tabacco  2017-2018, che è cominciata il 10 ottobre in tutto il paese, può essere superiore a quella precedente.
 Si conta con risorse vitali, e i contadini e gli altri lavoratori del settore ricevono una preparazione per ottenere maggiori risultati con questo prodotto esportabile, ha assicurato.
Fuentes ha aggiunto che anche se le piogge recenti hanno danneggiato i campi seminati, si adottano misure per far sì che questa situazione non danneggi il processo di semina dei 29.000 ettari previsti. ( AN/ Traduzione GM- Granma Int.)