ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’accordo è stato firmato da Enrique Martínez y Martínez, ambasciatore del Messico in Cuba e da Anet Pino Rivero, direttrice di Diritto Internazionale del Minrex. Photo: Yander Zamora

Cuba e gli Stati Uniti hanno firmato mercoledì 18 un accordo per rinforzare la cooperazione in materia di ricerca e salvataggio aeronautico e marittimo.
I punti convenuti permetteranno  un controllo coordinato per assistere le persone in pericolo di perdere la vita nei casi di incidenti aerei o marittimi.
Firmato nell’Hotel Nacional dalla  viceministra cubana del Trasporto, Marta Oramas Rivero, e dall’incaricato interino degli Affari  dell’ambasciata degli Stati Uniti, Jeffrey DeLaurentis, l’accordo si somma agli altri 15 strumenti bilaterali stabiliti tra i due paesi dal 17 dicembre del 2014.
Oramas Rivero ha riferito che l’accordo ha un’importanza particolare perché  permette di  agire in maniera coordinata e continuata, quando s’incontrano e si devono  proteggere le persone la cui vita è in pericolo.
Poi ha segnalato la collaborazione tra le rispettive autorità nazionali nella ricerca e il salvataggio da più di 20 anni.
Questo ha permesso dal 2014 di stabilire delle cornici di procedimento nelle operazioni pe r i casi d’emergenza.
Il diplomatico statunitense ha detto che il perfezionamento di questo tema è essenziale, dato l’aumento del commercio autorizzato e il flusso di viaggiatori tra i due paesi.
I voli regolari tra Cuba e gli USA sono stati ristabiliti nell’agosto scorso e includono la possibilità d’avere sino a 100 rotte al giorno negli aeroporti dell’Isola.
Inoltre tre linee di navi da crociera statunitensi sono state autorizzate a operare con Cuba.
De Laurentis ha risaltato gli sforzi condivisi per salvare vite che sono stati realizzati negli ultimi due decenni.
L’accordo comprende l’organizzazione  e l’esecuzione di corsi, esercizi congiunto addestramento, scambi d’informazioni e visite reciproche tra le autorità  e altri esperti di Cuba e degli USA.
Inoltre si realizzeranno controlli periodici dei canali di comunicazione.
 Cuba conta su una cornice adeguata di regolamenti per la preparazione, l’ordine e la risposta di fronte agli incidenti aeronautici e navali con pericolo per la vita degli individui coinvolt i. (Traduzione GM - Granma Int.)