ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

Nella celebrazione del Giorno Internazionale delle Persone della Terza Età è stato sottolineato che l’influsso della popolazione cubana ubica l’Iisola come nono paese con più anziani nel mondo.

Secondo gli esperti del Centro cubano di Studi della popolazione e lo sviluppo (Cepde), l’aumento demografico non giungerà ai 12 milioni di abitanti, ma registrerà aumenti nei cicli di sviluppo.

Le previsioni di questo centro indicano che le cifre oscilleranno in maniera stabile sino al 2025, quando si pensa che inizierà una diminuzione sostenuta del numero degli abitanti, ma con aumenti sostenuti del tasso di fecondità.

L’investigazione pubblicata di recente prevede una diminuzione lenta della mortalità, che esprime un aumento della speranza di vita con un valore di circa 81 anni nei primi cinque anni, a partire da questo 2015. ( Traduzione GM - Granma Int.)