ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

La siccità crea forti problemi per la distribuzione dell’acqua potabile nel territorio di Santiago di Cuba.

Nonostante le discrete piogge la provincia presenta solo il 20% di acqua accumulata nei laghi artificiali della zona.

Reynaldo García, presidente del Governo, ha informato i delegati e gli invitati all’ Assemblea Provinciale del Potere Popolare, che si è riunita il 23 maggio, con la partecipazione del generale di Corpo dell’Esercito Abelardo Colomé Ibarra, membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e ministro degli Interni.

García ha spiegato gli investimenti che si stanno realizzando con le nuove condutture dal lago artificiale Gota Blanca a La Clarita, al travaso Mogote, alla diga La Campana e tutti gli sforzi per migliorare la situazione a Baire e a Palmarito.

Il presidente del governo provinciale ha informato che tra le misure si analizza quotidianamente la distribuzione dell’acqua alla popolosa città di Santiago de Cuba. (Traduzione GM – Granma Int.)