ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

La Dottoressa in Scienze Maritza Ballester Pérez, del Centro dei Pronostici dell’Istituto di Meteorologia, ha segnalato da L’Avana, che la prossima stagione ciclonica nella conca atlantica, includendo il mare dei Caraibi e il Golfo del Messico, se caratterizzerà per la sua scarsa attività.

La Dott. Ballester Pérez ha commentato che il comportamento di questo periodo, dal primo giugno al 30 novembre entrante, corrisponde alla formazione di otto cicloni tropicali in tutta l’area.

Tre dovrebbero raggiungere la categoria di uragani durante i sei mesi della stagione, quando le condizioni delle acque dell’Atlantico tropicale e del Mare dei Caraibi si trovano al limite della normalità.

L’esperta ha avvertito che nonostante la scarsa attività pronosticata, Cuba non è totalmente esentata dal pericolo dei danni provocati da un organismo ciclonico, per cui ci si deve preparare per qualsiasi eventualità. (Traduzione GM - Granma Int.)